Martedì, 28 Febbraio 2017 21:28

Maschile e femminile in armonia: educarsi alla partnership

È possibile sciogliere la coltre di violenza che intossica tante società umane?
È possibile lasciar fiorire in armonia la meraviglia di molteplici potenzialità umane piuttosto che reprimerle con la sopraffazione?

Queste domande ci hanno esortato a iniziare un viaggio alla scoperta della “mutualità”.
Lo facciamo in compagnia di donne e uomini che, pur vivendo in società spesso intrise di violenza, credono nella partnership, ovvero nella collaborazione più che nella competizione, nella complementarità delle differenze piuttosto che in una uniformità livellata.
Questo dossier raccoglie le intuizioni 
di un’antesignana della partnership, Riane Eisler. In Italia è stata fatta conoscere soprattutto dal Partnership Studies Group (PSG), che presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Udine ha provveduto alla traduzione e pubblicazione dei suoi testi.
Abbiamo poi lasciato spazio ad alcune esperienze 
di educazione alla reciprocità: partono dal rispetto delle differenze e dalle complementarità di genere, maschile e femminile, ma ci accompagnano in un percorso più ampio: quello della nonviolenza.
Oltre il maschile e il femminile, un invito a far fiorire, a ogni latitudine, la capacità umana di creatività e di cura.


ARTICOLI NEL DOSSIER:

Tweets

Foto



Video


CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.