Al temine di serrati negoziati, la Cop26 si è conclusa con l’adozione del Glasgow Climate Pact. Tra le questioni più divisive e impegnative in termini della ricerca di un compromesso, vi è stata sicuramente quella relativa alla finanza climatica internazionale. Su questo tema la principale linea di divisione nei negoziati della Cop26, così come nella storia di tutte le altre conferenze ONU sul clima, è rappresentata in primo luogo dagli interessi spesso divergenti tra paesi sviluppati, da un lato, e paesi in via di sviluppo e paesi poveri dall’altro. In particolare, quest’ultimi, tra le varie cose, chiedevano di inserire nel testo finale... leggi tutto
Dal 1° settembre al 4 ottobre sono state migliaia le “Tende di Abramo” allestite nel mondo per iniziativa del Movimento Laudato si’. In tanti luoghi della quotidianità e nelle piazze, sono state segno dell’accoglienza e della fragilità della nostra “Casa comune” e hanno offerto momenti di formazione, incontro e confronto.Circoli, animatori e animatrici Laudato si’, insieme ad altre organizzazioni, diocesi e parrocchie, hanno colto ogni occasione per divulgare e firmare la petizione “Pianeta sano, persone sane”, che al 15 ottobre 2021 aveva già raccolto quasi 2 miliardi di firme. Papa Francesco le porterà a... leggi tutto
Un'ampia e forte coalizione di organizzazioni cattoliche per il clima ha incontrato, lunedì 25 ottobre, i Parlamentari italiani, nella Sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli- Bianchelli, invitandoli ad agire con urgenza contro l’emergenza climatica durante COP 26, la 26ª Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che avrà inizio questa domenica, in Scozia a Glasgow. La coalizione ha chiesto al Governo italiano di ascoltare Papa Francesco e ha condiviso come decine di migliaia di cattolici abbiano già sostenuto Sua Santità firmando la Petizione Pianeta sano, persone sane. La Petizione, tra le altre sue richieste profetiche, sollecita i gov... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

YOUTUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.