Con il blocco degli spostamenti, in Italia, cala anche il livello d’inquinamento.Una buona notizia?In parte sì.Nonostante la riduzione delle emissioni infatti – diretta causa della restrizione della circolazione – non si è rilevato un altrettanto evidente abbassamento delle polveri sottili.Da oltre 20 giorni in Veneto – e la situazione è simile anche nella altre regioni del Nordest - le concentrazioni di PM10 rilevate dalle reti di monitoraggio regionale Arpa sono piuttosto basse, ma tale circostanza è esclusivamente legata alle condizioni meteorologiche: l’instabilità delle scorse settimane ha favorito la dispersione degli inq... leggi tutto
Le centrali a carbone forniscono tre quarti dell’elettricità del Sudafrica. Un mix molto inquinante e destinato a comportare problemi crescenti alla rete, con rischi di vasti black-out per la necessità di smantellare vecchie centrali. E c’è un’altra criticità, quella finanziaria, che incombe sulla Eskom, la più grande azienda elettrica dell’intera Africa, con un debito che ha ormai superato i 30 miliardi dollari. Per uscire da questa impasse e rendere la compagnia elettrica più efficiente, il governo insediatosi nel 2018 vuole separare le attività di produzione, trasmissione e distribuzione. L’intento è a... leggi tutto
I carnivori mangiano gli erbivori, gli erbivori mangiano i vegetali, i vegetali producono il proprio nutrimento grazie al sole che fornisce l’energia per trasformare l’anidride carbonica in zuccheri.In conclusione, senza energia, e quindi senza sole, non esisterebbe la vita. Ma per noi che siamo oltre la vita puramente biologica, il bisogno di energia emerge in molti altri ambiti: lavoro, movimento, calore. In fondo, se negli ultimi 200 anni la nostra vita, almeno quella di coloro che vivono nella parte opulenta del mondo, è cambiata così tanto, è stato proprio grazie all’abbondanza di energia che non solo ci ha permesso di muoverci, illuminarci e scald... leggi tutto
L’uso di combustibili fossili, in particolare carbone, petrolio e gas naturale, come fonti energetiche produce biossido di carbonio (CO2), più comunemente noto come anidride carbonica. Questa, accumulandosi nell’atmosfera, intrappola il calore emesso dalla Terra e ne trattiene una parte.Il metano (CH4), generato soprattutto dagli allevamenti zootecnici e dall’agricoltura, risulta più climalterante nel breve termine, perché la sua permanenza nell’atmosfera non supera i 25 anni. La CO2, invece, vi rimane per secoli: 1/5 di essa addirittura per migliaia di anni. Per questo è importante ridurre rapidamente le emissioni di anidride carbonica: ne... leggi tutto
In un Paese che esporta il 90 per cento del petrolio estratto, da dove cominciare per portare l’energia elettrica ai 198 milioni di persone che vi abitano? Secondo quanto riporta la Thomson Reuter Foundation, è questo l’obiettivo che la Nigeria vuole raggiungere entro il 2030. La stampa Italiana tace, ma oggi, nella Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, vale la pena parlarne. Mentre l’UE vara piani per aiutare i migranti “a casa loro”, in Nigeria le donne si rimboccano le maniche, diventano imprenditrici e si propongono per raggiungere obiettivi legittimi e necessari per tutto il Paese. È questo il moti... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.