Sono giovani, laureate, provenienti da diversi Paesi del Medio Oriente. Sono le donne che hanno dato vita a Nsawya FM, la prima web radio femminile saudita, che va in onda da un Paese segreto per dare voce a chi voce non ha. Nsawya FM si rivolge alle donne parlando di violenza domestica, di come tutelarsi dagli uomini e di altre questioni che limitano i diritti delle donne nel regno del Golfo. «Abbiamo iniziato questo progetto per tenere traccia delle nostre azioni, in modo che le persone possano capire che esistiamo davvero, che siamo reali - ha detto la principale speaker Ashtar, in un'intervista con la BBC - le autorità saudite potrebbero bannare il nostro account Twitter in... leggi tutto
Un passo alla volta, anche l’Arabia Saudita sta eliminando gli ultimi insensati divieti nei confronti delle donne. Dopo la possibilità di entrare negli stadi, arriva anche il diritto di sedersi guidare. Dal 24 giugno 2018, infatti, tutte le donne possono guidare l’auto, ma anche i taxi e gli autobus pubblici. Ad annunciarlo è stato il Consiglio della Shura: «Questa è una grande vittoria per noi - ha commentato con soddisfazione Latifa Shaalan del Consiglio - abbiamo combattuto per decenni su questo tema e ogni volta ci veniva detto che non era il momento giusto». Le società di trasporto saudite, in questi giorni, si sono dette pronte ad ... leggi tutto
Finalmente libere! Il giubilo che ha pervaso le strade dell’Arabia Saudita all’annuncio che dal prossimo giugno anche le donne potranno guidare l’auto è anche il nostro giubilo. Un passo non trascurabile per la vita di decine di migliaia di donne: spostarsi senza dover dipendere da un “guardiano”, ovvero dalla presenza di qualche uomo di casa. Questo passo avrà effetti positivi anche sulla loro autonomia lavorativa. Il decreto reale, promulgato il 26 settembre dal giovane re Salman, ha abolito un divieto ritenuto assurdo da tante donne e tanti uomini. Da anni le attiviste saudite avevano fatto pressione per ottenere il riconoscimento di questo ... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.