Rileggere la Bibbia in chiave femminista, anzi femminile. Nell'era del #metoo, venti teologhe protestanti e cattoliche, stufe di vedere il testo sacro utilizzato per legittimare la "sottomissione" culturale e fisica delle donne, hanno deciso di pubblicare una sua rilettura critica e femminista. Il risultato è "Une Bible des femmes" (Una Bibbia delle donne), appena pubblicato dalla casa editrice Labor et Fides, a cura di Elisabeth Parmentier, Pierrette Daviau e Lauriane Savoy. Il progetto fu lanciato a Ginevra da Parmentier e Savoy, due insegnanti della Facoltà di Teologia fondata più di quattro secoli fa (1559) da Jean Calvin, il padre del protestantesimo francese. "Ab... leggi tutto
Ha partecipato altre volte ad eventi di questo tipo? Questo convegno ha corrisposto alle sue attese?Ero più interessato agli incontri a margine del convegno che all’assise stessa, che poi si è rivelata di alto profilo, interessante, ma non facile da seguire: gli interventi erano pensati per la pubblicazione e le riflessioni mi sono parse ricerche preziose “per addetti ai lavori”.Quali sono le sue impressioni sui temi affrontati?L’asse del convegno è decisivo: la lettura femminile, e più ancora l’esegesi femminista delle Scritture. Sono acquisizioni dell’ultimo secolo, la cui serietà è stata esplicitamente riconosci... leggi tutto
EDITORIALE E la luce fudi Paola Moggi   LATITUDINIa cura di Elena Guerra PRIMO PIANO Migrazioni / Accoglienza pioniera Una famiglia che moltiplica i talenti A cura della Redazione   ATTUALITA' Siria  Europa & missione Il coraggio di diffondere la pace di Monica Cardarelli  In attesa di un "popolo nuovo"di Paola Moggi  *************************************************************************************************************************************** DOSSIER La Bibbia e le donne / 500 anni di cambiamenti Tra riappropriazione e identità Oltre i luoghi comuni di Lena Resid... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.