Una giovane romana, Ginevra Candidi, è la nuova Youth Ambassador di Wave (Women Against violence Europe), la rete europea dei centri antiviolenza. Studi in Scienze Politiche e Master in diritto internazionale e diritti umani conseguita ad Utrecht con una tesi sulla Convenzione di Instanbul, Ginevra crede nel “potere delle parole. Grazie ad esse si può fare la differenza in problematiche come quelle della violenza di genere”. “Le persone della mia età – spiega a B-hop magazine – sono abituate a pensare alla violenza sulle donne come a qualcosa di sbagliato ma anche di ineluttabile. Ecco perché è mia intenzione coinvolgere i gi... leggi tutto
Abbiamo già parlato di come la quarantena forzata sia, in Italia e nel mondo, una necessità e un pericolo. Proprio come avvenuto in Cina durante il lockdown, con l'aumento del 50 per cento dei casi di abusi solo nella provincia di Hubei, anche in Europa le misure restrittive hanno causato tensioni in famiglia e in casa. E le situazioni possono diventare drammatiche con la chiusura dei centri d'ascolto, la difficoltà nel chiedere aiuto avendo l'aguzzino con il fiato sul collo. In Francia, ad esempio si parla di un aumento del 32% di segnalazioni alla polizia durante la quarantena obbligatoria con il picco del 36% a Parigi. Il governo ha così deciso di mettere a d... leggi tutto
In altri secoli le donne venivano briciate nelle piazze. Oggi l'odio le perseguita online. “Zoccola”. "Isterica". "Cretina". Sono tra le più lievi scritte che si possono leggere a Milano, nella video installazione interattiva allestita in piazza XXV Aprile fino al 5 febbraio per il lancio di una nuova serie italiana di Netflix: "Luna Nera". L'installazione è un grande rogo multimediale, all'interno del quale il pubblico ha l'opportunità di compiere un piccolo gesto per contrastare una caccia alle streghe che, seppur in forme diverse, continua ad esistere. Tutto lo spazio interno all’esposizione, infatti, è completamente invaso da frasi di odio... leggi tutto
Delle 43.467 donne che nel 2017 si sono rivolte a un centro antiviolenza.Di queste, quasi 29 mila, cioè due richieste su tre sono state prese in carico e hanno iniziato un percorso di uscita dalla violenza. Due terzi di loro hanno figli e un terzo sono straniere. In questi giorni l’Istat ha condotto la prima indagine sui servizi offerti dai 281 Centri antiviolenza ì italiani rispondenti ai requisiti dell’Intesa Stato - Regioni del 2014. Dall’analisi emerge che la strada è ancora lunga. La legge individua come obiettivo quello di avere un centro antiviolenza ogni diecimila abitanti, mentre oggi in Italia la proporzione è pari a 0,05 centri per ... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.