Giovedì, 29 Aprile 2021 18:03

Salute circolare

Da tempo si parla di economia circolare, ovvero quella capace di riutilizzare più e più volte i materiali trasformando “scarti” in “materie prime seconde”.

Per un Paese come l’Italia, dove certe materie prime sono scarse o inesistenti, l’economia circolare è preziosa perché prodotti tossici e inquinanti non avvelenano più l’ambiente e l’importazione di materie prime, alquanto costosa in termini monetari e di salute del Pianeta, viene sostanzialmente ridotta.

Molto meno nota è la “salute circolare” di cui parla Ilaria Capua, virologa italiana che dirige l’One Health Center of Excellence dell’Università della Florida. Nel 2019, ben prima che la pandemia covid-19 bloccasse il mondo, l’aveva spiegata nel suo libro Salute circolare. Una rivoluzione necessaria: «Siamo spugne evolute, assorbiamo l’ambiente: solo se l’universo è sano lo siamo anche noi».

E allora si tratta anzitutto di ripensare l’umanità entro il cerchio della vita: Combonifem invita a partire dalla sua relazione con le piante, in una “reciprocità di cura” meravigliosamente circolare.

Ma la circolarità è incredibilmente inclusiva: attraversa correnti di pensiero molto eterogenee, in una “biodiversità umana” che spazia da piccole azioni quotidiane a grandi iniziative mondiali.

Il 4 maggio alle 20.30 nel Martedì del Mondo, ne parliamo con Cecilia Dall’Oglio, del Movimento cattolico mondiale per il clima, Daniela Padoan, dell’Associazione Laudato si’, Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e Domenico Pompili, vescovo di Rieti e promotore delle Comunità Laudato si’.

A sei anni dall’enciclica di papa Francesco, chi si impegna nella cura della “casa comune” promuove anche la “salute circolare”!

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.