Dal 2006 frequento la comunità di San Nicolò all’Arena di Verona. Ho iniziato come adolescente, partecipando al “gruppo adolescenti”. Terminato il percorso, ho deciso di rimanere a servizio di chi era più giovane di me: desideravo che gli stimoli a crescere offerti a me potessero passare anche a loro.Dapprima ho affiancato il “gruppo delle medie”; dopo, essendo cresciuta io stessa, sono passata ad animare il “gruppo adolescenti”, che seguo da sette anni. Attualmente il mio lavoro come insegnante supplente mi conferma che mi piace stare con i giovani: il contatto con loro alimenta un certa aspettativa verso la vita, che sento ven... leggi tutto
In occasione del Comigi 2018 i cammini Gim di Bari, Napoli, Casavatore, Padova, Verona e Venegono Superiore hanno preparato un messaggio. Ne riportiamo alcuni stralci: • 
Crediamo che il Comigi e il Sinodo siano un momento importante per far sentire la nostra voce e raccontare il nostro sogno per la Chiesa che amiamo e di cui ci sentiamo parte. • 
Crediamo fermamente nell’importanza della comunità: Gesù di Nazaret ha fondato piccole comunità e ha fatto sì che il “sogno di Dio” diventasse il sogno delle comunità. Condividiamo allora i nostri sogni:• 
Sogniamo e ci impegniamo a costruire una Chiesa aper... leggi tutto
Sul palco, oltre a vescovi e sacerdoti, anche uomini e donne, giovani e meno giovani. L’entusiasmo generato lo scorso ottobre dal primo Festival della Missione si è riverberato ben oltre Brescia: anche il Comigi ne è stato contagiato. Sulla scia del FestivalSuor Mariangela Mesina, missionaria della Consolata, è rimasta sorpresa: «Da Martina Franca, provincia di Taranto, ho accompagnato un gruppo di adolescenti di 16-17 anni. Hanno apprezzato le relazioni di monsignor Aiello, vescovo di Avellino, che ha iniziato con la chitarra, e di padre Monge, missionario domenicano in Turchia; ma i momenti vissuti più intensamente sono stati quelli interattivi, le ... leggi tutto
Il rapporto dei giovani con le tecnologie digitali è paragonabile a quello dei pesci con l’acqua: di solito chi è nato all’alba del nuovo millennio vive il rapporto con esse come habitat: non si interroga sulla loro presenza, se fanno bene o male, semplicemente le vive.Non c’è differenza tra vita online e vita offline, il giovane è onlife e AO (always on), ovvero in connessione permanente con la rete. Quale disgregazione?Nel Documento della riunione pre-sinodale sono emersi soprattutto i lati negativi dei media digitali: «desensitizzano», «distruggono la famiglia». In realtà la disgregazione della famiglia vie... leggi tutto
I giovani cercano il senso di sé stessi in comunità che siano di sostegno, edificanti, autentiche e accessibili, cioè comunità in grado di valorizzarli. I modelli della famiglia tradizionale sono in declino in vari luoghi. Questo reca con sé sofferenza, anche nei giovani. Alcuni si allontanano dalle tradizioni famigliari, sperando di essere più originali di ciò che considerano come “bloccato nel passato” o “fuori moda”. In alcune zone del mondo, invece, i giovani cercano la loro identità rimanendo saldi nelle loro tradizioni famigliari, sforzandosi di essere fedeli al modo in cui sono cresciuti.L’esclusion... leggi tutto
Che significato assume questo primo Sinodo dedicato ai giovani?A mio parere esprime un impegno nuovo del popolo di Dio verso i giovani e con i giovani, improntato anzitutto ad ascoltarli.La metodologia dell’ascolto era già stata avviata da papa Francesco in preparazione al primo Sinodo sulla Famiglia, ma è stata decisamente ampliata e perfezionata e ha garantito un coinvolgimento ben maggiore. Le risposte al questionario che le diocesi hanno inviato sono state molto più numerose rispetto a quelle pervenute per il Sinodo precedente: associazioni, gruppi e movimenti giovanili hanno presentato il loro punto di vista; lo scorso marzo a Roma la riunione pre-sinodale, co... leggi tutto
C’è chi è travolto da guerre brutali, spesso arruolato prima di comprendere perché. C’è chi subisce il fascino di mode di consumo globalizzate e si proietta altrove, spesso risucchiato nel vortice di una grande frustrazione. C’è chi si impegna per costruirsi una vita di successo, nel rispetto dei canoni sociali, e chi questi stessi canoni li scavalca, per raggiungere altri orizzonti, dove il denaro non detti legge e il rispetto della Creazione preservi la vita, tutta. A loro si è rivolto papa Francesco quando, nell’aprile 2017, ha convocato il primo Sinodo dei giovani. Si svolgerà a Roma dal 3 al 28 ottobre 2018. ... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.