Abbiamo avuto una campagna elettorale in cui partiti e governi nazionali hanno parlato poco di Europa. Non solo in Italia, ma un po’ dappertutto i temi della politica nazionale si sono spesso imposti su quelli della politica europea. Ciò conferma, ancora una volta, che la politica, finché resta solo nazionale, cerca il consenso dei cittadini sulle questioni interne, prospettando soluzioni solo in questo quadro, anche per problemi che sono europei e mondiali. In tal modo la politica tiene i temi europei, sui quali si decide il nostro futuro, lontani dalle decisioni dei cittadini. Per poi poter dire che «l’Europa non ci aiuta». La società civileLa ... leggi tutto
Quante sono le persone irregolarmente soggiornanti in Italia? 90.000 o 500.000? Stanno aumentando o diminuendo? E quale rischio possono costituire per la sicurezza nazionale? Balletto di cifre “irregolari”Premesso che le persone “irregolarmente presenti” possono soltanto essere stimate in modo approssimativo, dal momento che l’irregolarità costringe spesso all’invisibilità, alcuni numeri ci sono: li ha diffusi periodicamente la Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla multietnicità), un ente di ricerca scientifica indipendente dedito dal 1993 allo studio e alla diffusione di una corretta conoscenza dei fenomeni migratori attraverso i... leggi tutto
«Servono idee e progetti di sviluppo che mettano al centro l’ambiente per rilanciare l’Italia, creare lavoro e rendere la nostra economia più competitiva». A dichiararlo è Legambiente in una nota stampa rivota ai candidati politici dei diversi schieramenti. Un suggerimento prezioso. Un pacchetto di idee che va dalle politiche climatiche ad un piano 5.0 per l’economia circolare, dalla fiscalità green alla rigenerazione urbana, al rilancio della cooperazione internazionale. Temi che vedono l’ambiente intrecciarsi con le grandi questioni dell’attualità e del futuro del Paese: il clima, la rigenerazione e riqualificazione urb... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.