Cari fratelli e sorelle!Dopo aver riflettuto, negli anni scorsi, sui verbi “andare e vedere” e “ascoltare” come condizione per una buona comunicazione, vorrei con questo Messaggio per la 57° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali soffermarmi sul “parlare con il cuore”. È il cuore che ci ha mosso ad andare, vedere e ascoltare ed è il cuore che ci muove a una comunicazione aperta e accogliente. Dopo esserci allenati nell’ascolto, che richiede attesa e pazienza, nonché la rinuncia ad affermare in modo pregiudiziale il nostro punto di vista, possiamo entrare nella dinamica del dialogo e della condivisione, che è app... leggi tutto
Le autorità iraniane usano la pena di morte come mezzo di repressione politica per instillare la paura tra i manifestanti e mettere fine alle proteste. Almeno sei persone sono già state condannate a morte in processi-farsa. Le 28 persone sono state sottoposte a processi iniqui: sono stati negati i loro diritti a essere difesi da un avvocato di propria scelta, alla presunzione di innocenza, a rimanere in silenzio non rispondendo alle domande e ad avere un processo giusto e pubblico. Secondo fonti ben informate, numerosi imputati sono stati torturati e le loro confessioni, estorte con la tortura, sono state usate come prove nel corso dei processi. Le TV di stato hanno mandato in... leggi tutto
Il Cantiere Casa Comune, iniziativa promossa dalla famiglia comboniana (missionari comboniani, suore missionarie comboniane, secolari comboniane e laici e laiche comboniani) il 7 dicembre alle 11.30 presso Sala Africa, Vicolo Pozzo 1, Verona invita alla conferenza stampa che presenta l'evento conclusivo del percorso degli ultimi tre anni e introduce il tema che verrà trattato nei prossimi anni: l'ecologia integrale.I giorni 9 e 10 dicembre una settantina di partecipanti della famiglia comboniana  provenienti da tutta Italia saranno impegnati in laboratori di approfondimento a partire da tre temi legati alle migrazioni: accoglienza e respingimenti, cittadinanza... leggi tutto
Il razzismo anti-nero, o afrofobia, è una forma specifica di razzismo volta alla de-umanizzazione ed esclusione delle persone di origine africana e “nere”. Il razzismo anti-nero comprende qualsiasi atto di violenza e discriminazione – compresi i discorsi razzisti – alimentato da stereotipi negativi e basato su ingiustizie storiche. Il razzismo anti-nero è il risultato di un processo di costruzione sociale della razza (o razzializzazione) a cui vengono attribuite specificità genetiche e/o culturali e stereotipi. Questo razzismo può assumere molte forme, tra le quali: antipatia, pregiudizio, oppressione, razzismo e discriminazione struttura... leggi tutto
D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza ha istituito l’Osservatorio sulla vittimizzazione secondaria e, nel 2024, presenterà i risultati di una ricerca statistica su questo aspetto del fenomeno della violenza, che tanto influenza la vita delle donne. A partire dall’inizio del 2023, insieme a questa nuova ricerca, D.i.Re organizzerà un Gruppo di lavoro aperto ai vari stakeholder, che avrà l’obiettivo di monitorare e evidenziare tutte le buone pratiche nazionali che aiutano a contrastare le vittimizzazione istituzionale e secondaria delle donne. Un gruppo di lavoro che – concretamente – possa dare un contributo attivo per agire immedi... leggi tutto
Mancano pochi giorni alla fine della Cop27 in Egitto e l’intesa appare lontana. È ormai chiaro che questa Conferenza - al netto di riuscire a mantenere gli impegni presi a Glasgow, dai finanziamenti sino alla riduzione del metano, dalla protezione delle foreste alle azioni per evitare di sforare i famosi +1,5 gradi - si gioca sulla questione della finanza climatica. Il punto è: con che strumento e in che tempi si potranno sostenere politiche di adattamento, ma anche per riparazioni, risarcimento e sviluppo, destinate ai paesi più colpiti dalla crisi climatica? La questione Pakistan ha aperto gli occhi a tutti: se un paese dopo alluvioni devastanti conta 33 milion... leggi tutto
E’ stata annunciata stamani dal meeting della COP27, che si sta svolgendo in Egitto, l’Agenda di Sharm el-Sheikh per l’adattamento al cambiamento climatico, per migliorare, entro il 2030, la resilienza di 4 miliardi di persone che vivono nelle comunità più vulnerabili alla crisi climatica. L’Agenda per l’adattamento climaticoL’Agenda per l’adattamento climatico è stata annunciata oggi dal presidente della conferenza annuale dell’Onu sul clima, la Cop27, e dal ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry. L’Agenda è il primo piano globale per raccogliere attori statali e non statali intorno a un pacchetto cond... leggi tutto
Il cammino sinodale delle chiese italiane riprende con una nuova fase di ascolto. Forse perché le resistenze ecclesiali al cammino sinodale sono state molte (e abbastanza prevedibili): autoreferenzialità, clericalismo, paura, maschilismo, ignoranza, lontananza dalla vita concreta e – purtroppo – potremmo continuare. A fronte di tutto questo un anno di ascolto non ci è bastato. D’altra parte l’ascolto fatto ha condotto a delle sintesi che poi sono state alla base di una sintesi generale. Abbiamo così una base per continuare, ma anche in questo caso le ombre non mancano: le sintesi (dei gruppi, delle diocesi come quella generale) sono state ... leggi tutto
Il 22 ottobre le partecipanti al Capitolo, affiancate dalle altre consorelle che hanno lavorato dietro le quinte, raggiungono Roma per un incontro con papa Francesco. La solennità della sala Clementina accoglie due stili diversi di vita religiosa: le suore di Santa Brigida, silenziose nell’uniformità del loro abito, e le Suore missionarie comboniane, accomunate solo dal crocifisso che portano al collo ma tutte all’unisono e fuori protocollo nell’accogliere il Papa con il ritornello del canto “Alma misionera”: «Llévame donde los pueblos necesiten tus palabras, necesiten mis ganas de vivir, donde falte la esperanza donde falte la alegr&... leggi tutto
Crescono le preoccupazioni per la sorte di una arrampicatrice iraniana scomparsa dopo aver gareggiato senza velo in un torneo internazionale in Corea del Sud.Gli amici di Elnaz Rekabi hanno detto alla BBC persiana di non riuscire a contattare l’atleta da domenica, dopo che online sono circolate, ampiamente diffuse, le immagini di lei che partecipava ai Campionati asiatici di Seoul senza l’hijab. “Fonti ben informate” hanno detto al servizio persiano della BBC che il passaporto e il cellulare di Rekabi sono stati confiscati.Sempre secondo la Bbc la squadra iraniana, inclusa Rekabi, ha lasciato il Garden Seul Hotel a Seoul prima del previsto ed era tornata in aereo in ... leggi tutto
Pagina 1 di 23

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

YOUTUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.