Venerdì, 20 Novembre 2020 07:10

Spalanchiamo lo sguardo

Sono ormai settimane che la “seconda ondata” del covid intasa i notiziari e, di riflesso, anche molte delle nostre conversazioni.

La crisi sanitaria esige attenzione, e anche competenza e impegno per essere fronteggiata al meglio delle nostre possibilità, ma l’umana esistenza non è fatta soltanto di misure per arginare i contagi: il suo fluire scorre lungo una molteplicità di rivoli, ed è bene non perderli di vista. Spalancare lo sguardo oltre l’emergenza covid-19 fa bene alla salute!

E allora oggi indichiamo un altro fluire, quello di tante esistenze in cammino. Le chiamano “migranti”. Chi sono? Da dove vengono? Cosa cercano? Come vivono?

Per un momento di confronto “da remoto”, ormai usuale in questo tempo di distanziamento fisico, il 20 novembre alle ore 20.30 vi invitiamo al primo appuntamento del Cantiere casa Comune. Il percorso è intitolato “Verso un’umanità plurale” e questo spazio di incontro e confronto lo viviamo insieme a Gianfranco Schiavone dell’Asgi (Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione) e a Francesco Gesualdi, allievo di don Lorenzo Milani e fondatore del Centro nuovo modello di sviluppo.

A loro spetta offrire una documentazione di qualità per introdurre il tema “Conoscere per comprendere” … le migrazioni.

Al di là di fuorvianti semplificazioni, l’incontro del 20 novembre alle 20.30 è una bella occasione per ampliare lo sguardo, fare domande e offrire commenti.

Per partecipare all’incontro senza limitarsi ad ascoltare i relatori basta usare la piattaforma Zoom e inserire i seguenti dati:

Meeting ID – 879 2603 8986

Passcode – 112625.

Spalancare lo sguardo oltre l’emergenza covid-19 fa bene alla salute, del corpo e dello spirito...

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.