Giovedì, 13 Maggio 2021 19:51

Una settimana per Gea

Geme la Terra e con essa le popolazioni animali e vegetali che lei ospita con grande generosità da miliardi di anni.

I delicati equilibri che permettono la vita del Pianeta Blu nelle forme che noi “umani” conosciamo si sono sviluppati in tempi millenari, evolvendo da un adattamento a un altro. La genesi del cosmo è la nostra “placenta”, come scrive José María Vigil nella “Celebrazione del nuovo universo”: «Con il Grande Mistero, siamo parte della creazione e co-creazione permanente».

Geme la Terra, perché molti esseri umani non hanno avuto la lungimiranza di sentirsi parte di una “co-creazione permanente”: con egoismo distruttivo hanno saccheggiato Gea e lacerato i suoi fili vitali. Deforestazione, eliminazione di specie animali e vegetali considerate “inutili”, avvelenamento dell’aria, del suolo e delle acque sono soltanto alcuni effetti di un’economia che papa Francesco ha puntualmente denunciato nel 2015 con l’enciclica Laudato si’: sulla cura Casa comune; l’economia che uccide non rispetta la Casa comune.

Per questo l’iniziativa di dedicare ogni anno un’intera settimana per tradurre la “cura della Casa comune” in concrete scelte di vita è preziosa: invita a crescere in consapevolezza e a fare rete per “riscoprire in noi la meraviglia della co-creazione”.

La Settimana Laudato si’ 2021 inizia il 17 maggio con eventi “online” di informazione e riflessione in vista di azioni condivise, fra le quali la campagna di disinvestimento dai combustibili fossili rilanciata il 19 maggio. C’è anche un concorso fotografico per evidenziare l’impatto della crisi ecologica sul creato e sulle persone più vulnerabili e per ribadire la bellezza della Terra a partire dal tema della settimana: “Sappiamo che le cose possono cambiare” (LS 13).

Covid-19 permettendo, a livello locale sono già state organizzate iniziative che spaziano dalle passeggiate nella natura ai dialoghi su come difendere il verde nella propria città o su come cambiare le abitudini alimentari. Ogni gruppo o ente può registrare la propria attività e mettersi in rete con le altre.
Il 24 maggio 2021 la conclusione della settimana darà inizio a un decennio di impegno per vivere la Laudato si’ attraverso la Piattaforma di iniziative Laudato si’, che viene lanciata il 25 maggio; un mezzo per confrontarsi e intraprendere insieme azioni concrete in difesa di Gea, affinché il suo gemito di dolore si trasformi in canto.

Il tempo di agire è “ora”. Buona Settimana Laudato si!

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.