In India e altri Paesi la contorta e antica commistione di povertà e ignoranza fa degenerare il valore religioso in superstizione. È necessario operare un distinguo fondamentale tra la storia della religione e il valore religioso in sé stesso. Di fronte a questo scenario di forti chiaroscuri, si pone la sfida più grande: riscoprire la potenza del femminile, senza scivolare in sterili omologazioni al ruolo maschile, bensì valorizzando le reciproche differenze.La tela del mondo, con i suoi numerosi popoli e culture, dipinge questo schizzo in chiaroscuro da tempi immemori, ripresentando archetipi di comportamento trasversali a tutte le longitudini, a tutti i t... leggi tutto
La prima persona ad aver abbracciato l’islàm è stata una donna, Khadìja e, alla morte del profeta Muh.ammad, una donna, ‘A¯’isha, divenne il principale punto di riferimento per i musulmani in materia religiosa, tanto che uomini e donne si rivolgevano a lei per dirimere molte questioni.La prima università costruita nel IX secolo in terra d’islàm è dovuta a una donna, Fatima al-Fihriya, che pochi musulmani conoscono. L’Università di Al-Azhar in Egitto, da cui sono uscite generazioni di sapienti musulmani, fu edificata da una donna, Al-Khanzidàrà. Credenze oppressivePurtroppo, nonostante i chiari ... leggi tutto
La lettera non si limitava a denunciare la violenza: dichiarava l’impegno a portare avanti «un’azione educativa e pastorale profonda e rinnovata», sia per liberare gli uomini «dalla spinta a commettere violenza sulle donne», sia per sostenere «la dignità delle donne».La dichiarazione affonda le sue radici nel Decennio Ecumenico di Solidarietà delle Chiese con le Donne, indetto nel 1988 dal Consiglio Ecumenico delle Chiese** con la partecipazione di molte donne cattoliche. Alla sua conclusione nel 1998, dalle visite alle Chiese aderenti di tutto il mondo era emersa una ben triste conclusione: ciò che univa le donne di ogni c... leggi tutto
Il Dharma è amore, unità e interrelazione; come potrebbe mai essere causa della sofferenza causata dalla discriminazione di classe, di genere o altro? Una parola sulle casteDharma è armonia, è ciò che accomuna tutti gli esseri viventi; per sua natura stessa è identità profonda. Basterebbe già questo a demolire ogni distinzione di casta, ogni motivazione di odio o di lontananza tra persone. Il compito dell’essere umano è proprio quello di riscoprire questo principio unificante. Il sistema delle caste è un sistema sociale indiano, abolito ufficialmente dalla Costituzione indiana nel 1947, derivato, all’origine,... leggi tutto
Il termine salàm è in relazione con la ricompensa nella vita eterna dell’aldilà e con le opere di giustizia che portano a meritarsela. Nel Corano troviamo il concetto di pace riferito non solo ai rapporti tra il Profeta e i suoi contemporanei ma anche ai rapporti tra i musulmani e coloro che li perseguitavano e li attaccavano.Diversi sono i versetti che invitano alla concordia e a non esasperare i toni in caso di conflitto: «Allontanati da loro, perdonali e di’ “pace”. Presto sapranno» (Corano 43,89).In altri versetti si esortano i credenti ad augurare la pace e a trattare con rispetto e garbo anche chi non crede e non vuole accettare ... leggi tutto
Vivo nella diocesi legata alla figura di Ambrogio che, durante i tafferugli, le violenze e gli incendi che devastavano le chiese di Milano nella lotta tra ariani e cattolici, fu inviato dall’imperatore a cercare di mettere pace, e ci riuscì talmente bene che non solo fu acclamato vescovo, ma, essendo solo catecumeno, fu subito battezzato e gli furono imposti gli ordini ecclesiastici.Altra “stranezza” è che non solo si occupò dei fedeli, dando un’impronta liturgica così particolare da essere criticato per il suo avvicinarsi troppo all’Oriente (rito ambrosiano), ma si impegnò molto anche per il bene della città, e per ques... leggi tutto
Se da una parte in tutte le religioni ritroviamo messaggi e testimonianze profetiche di pace, dall’altra riscontriamo segni molto ambigui di complicità con la violenza.Da un punto di vista filosofico e culturale questo legame storico tra religioni e violenza ripropone come centrale il tema della verità. Religioni e veritàTutte le religioni si dicono portatrici di “verità”. Ma quale? La verità è unica o molteplice? È esclusiva o accogliente? È soggettiva o oggettiva? Qual è il concetto di verità che ritroviamo nelle varie religioni e in particolare nelle tre grandi religioni monoteiste: ebraismo, cri... leggi tutto
I movimenti jihadisti che travagliano il Medio Oriente e tante altre regioni del mondo cos’hanno a che fare con l’islam? Le “guerre giuste” di questo secolo sono giustificate dal cristianesimo? E il sistema delle caste, che tanto opprime il subcontinente indiano, si richiama all’induismo? In queste pagine inizia un percorso per chiarire il nesso fra religioni e violenza, senza trascurare una violenza particolare: quella contro le donne. ... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.