Martedì, 06 Ottobre 2020 19:31

La Légion d’Honneur a Liliana Segre

“Siamo felici e orgogliosi di apprendere che il presidente Macron e il governo Francese abbiano deciso di conferire alla nostra Senatrice Liliana Segre la prestigiosa Légion d’honneur; come comunità ebraica di Milano siamo fieri di abbracciare virtualmente Liliana e di ringraziarla per il continuo impegno per portare ai ragazzi, che lei chiama ‘nipoti’, la sua testimonianza perché non bisogna mai dimenticare”. Così il presidente CEM Milo Hasbani, a nome di tutto il Consiglio e degli ebrei milanesi, ha voluto commentare la notizia che Liliana Segre è stata nominata Cavaliere della Legione d’Onore (Légion d’Honneur) dal presidente francese Emmanuel Macron. A comunicarlo alla senatrice a vita è stato Christian Masset, ambasciatore di Francia a Roma, che ha commentato: “Sono stato così felice di parlare a Liliana Segre e di annunciarle il riconoscimento da parte della Francia per il suo straordinario impegno per i diritti umani”.

Anche il deputato PD Emanuele Fiano ha commentato il riconoscimento. “Congratulazioni ad una grande donna, una grande senatrice, #LilianaSegre – ha scritto su Facebook -. Perché ieri il Presidente #Macron ha annunciato di averla nominata cavaliere nella Legion d’Onore francese, il massimo riconoscimento conferito a civili e militari. Che viene dato a Liliana Segre per il suo “straordinario impegno per i diritti umani”. La senatrice Liliana Segre è un pezzo importantissimo della nostra memoria nazionale, oltre che una donna eccezionale. Per questo oggi siamo orgogliosissimi di quel riconoscimento: perché dandolo a lei quella è come se l’avessero dato ad un pezzo d’Italia. Ancora congratulazioni, senatrice.

E grazie per tutto ciò che fa. Grazie per tenere sempre viva la memoria”.

La Legione d’Onore è il massimo riconoscimento conferito dalle autorità francesi per meriti militari e civili.

Liliana Segre, che ha compiuto 90 anni il 10 settembre scorso, è senatrice a vita dal 19 gennaio 2018, quando il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, l’ha nominata. Da circa 30 anni, Liliana Segre è impegnata a portare la sua testimonianza di sopravvissuta alla Shoah nelle scuole.

Fonte

Last modified on Martedì, 06 Ottobre 2020 19:39

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.