Educare al cambiamento Priya, l'eroina del fumetto indiano http://www.priyashakti.com
Sabato, 18 Febbraio 2017 13:48

Educare al cambiamento

La Giornata mondiale della Giustizia Sociale, che si celebra oggi (20 febbraio) in tutto il mondo, sottolinea il bisogno di costruire un futuro dignitoso per ogni persona. Gli spunti sono molteplici, ma l’obiettivo è quello di contrastare la povertà dal punto di vista economico, sociale, ambientale e soprattutto morale.

A impegnarsi per quest’ultimo punto, tra le tante associazioni e iniziative, c’è Priya.

Ideata da un gruppo di autori e autrici dopo le numerose manifestazioni sorte a Nuova Dehli nel 2012 contro le continue violenze su donne e ragazze, l’eroina del fumetto vuole parlare soprattutto a giovani e adolescenti. Colori vivaci e linee decise vogliono fare colpo su un’età critica, quella in cui si inizia ad imparare come funzionano le relazioni e si sviluppano le proprie opinioni su altri e altre (altre persone).

Sostenitrice dei diritti delle donne, dell’equità e della giustizia, Priya è una ragazza indiana sopravvissuta ad uno stupro e ora è diventata simbolo di chi si oppone alla violenza di genere in India e nel mondo.

Il fenomeno della violenza sessuale affligge l’India con cifre da capogiro: in media uno stupro ogni 16 minuti. Nel resto del mondo, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (Oms), oltre un miliardo di donne hanno sperimentato violenza sessuale nella loro vita, da parte del partner o di sconosciuti.

La storia di Priya è raccontata nel fumetto Priya’s Shakti (Lo stupro di Priya), uscito nel 2014 e seguito dal più recente Priya’s Mirror (Lo specchio di Priya), online dallo scorso settembre.

Al di là del problema dell’impunità, il fenomeno è culturale ….e l’unico modo per risolverlo è l’educazione, il dialogo e l’azione sociale.

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.