Lunedì, 30 Luglio 2018 08:53

50 anni all’incrocio di popoli in cammino

Dopo mezzo secolo di condivisione, la nostra presenza persiste.

L’insicurezza, che ha sempre afflitto il Paese, dilaga dall’ottobre 2002, quando un generale dell’esercito, Bozizé, depone il presidente Patassé e nel marzo 2003 assume il potere. Da allora i disordini sono ricorrenti.

Il più tragico risale al 2013, per mano dei Seleka, gruppi ribelli del nord della Repubblica Centrafricana, sostenuti da mercenari da Ciad, Sudan e Niger. Nonostante la tregua per le elezioni, vinte nel 2016 da Faustin-Archange Touadéra, i disordini continuano e il Paese viene ancora depredato dei suoi beni. I sussulti della guerra civile incutono paura, ma la fede in Dio e nell’umanità motivano la scelta: rimanere.

Last modified on Lunedì, 30 Luglio 2018 08:55

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.