Martedì, 22 Dicembre 2020 16:38

Il Natale della "notte"

l 27 dicembre inizia anche in Italia la vaccinazione contro il covid-19.

È una data simbolica, condivisa con altri Paesi dell’Unione Europea.

La prima dose è per una donna che lavora all’Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma: un’infermiera “anonima”, che ha svolto e svolge il suo servizio con dedizione, giorno dopo giorno, a stretto contatto dei pazienti e lontano dai riflettori. Anche questa è una scelta simbolica.

I simboli hanno grande valore per coloro che li sanno percepire e comprendere.
Anche il Natale è un simbolo.

Perché Gesù “nasce di notte”?

Il Segretariato attività ecumeniche, Sae, con cui nel 2020 Combonifem ha condiviso "Cammini conviviali", ce lo ricorda citando il Vangelo secondo Luca (Lc 2, 6-11) e menzionando i pastori che «pernottando all'aperto, vegliavano tutta la notte facendo la guardia al loro gregge.

Celebrare la nascita di Gesù quando è buio è un simbolo, indica una realtà oscura e pericolosa, quella della nostra povertà, delle nostre paure e delle nostre incertezze, che può trasformarsi in nido capace di accogliere la luce. Celebrare il Natale comporta tanto far risuonare il buon annuncio nel buio di una lunga notte quanto riempire di luce chi veglia in un mondo che conosce il pericolo».

Quest’anno il Natale, nel rispetto delle norme anti-covid, potrà essere celebrato anche di pomeriggio, ma è realmente avvolto dal buio di questo tempo drammatico; e ci porta una luce molto illuminante.
Ci ricorda che dal buio della pandemia ne usciremo soltanto insieme: tutti e tutte, parte di una stessa famiglia che non discrimina, neppure sui vaccini.

Il messaggio e la vita di Gesù ce lo hanno rivelato da duemila anni. A noi, oggi, viverlo concretamente.

Buon Natale!

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.