Ogni epoca ha conosciuto il suo male del secolo. Nel Cinquecento l’epidemia della sifilide imperversava in Europa: era scoppiata a Napoli nel 1495, a seguito della venuta in Italia di Carlo VIII, il cui esercito era composto per lo più da migliaia di mercenari con prostitute al seguito. Il ritorno dell’esercito francese verso nord diffuse la malattia in tutta la penisola, per poi espanderla in Europa, giungendo sino in Oriente. Questa infezione trasmessa sessualmente era conosciuta per questo con il nome di mal francese, tranne in Francia, dove prese il nome di mal napolitain. Incurabili? Non per loroCome si è reagito davanti a questo morbo ripugnante che straziava... leggi tutto
È di pochi giorni fa la notizia che la proposta di candidatura al Nobel per la Pace 2021 per il personale sanitario italiano è stata accettata. La motivazione è la seguente: «Ha ricorso ai possibili rimedi di medicina di guerra combattendo in trincea per salvare vite e spesso perdendo la loro». La candidatura è stata proposta dalla Fondazione Gorbachev e sottoscritta da Lisa Clark, Nobel per la Pace nel 2017, co-presidente dell’organizzazione umanitaria International Peace Bureau, rappresentante italiana di Ican-Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari. «Ho candidato il corpo sanitario italiano al premio Nobel per... leggi tutto
All’ospedale di North Kinangop (Kenya), la parola d’ordine è “sostenibilità”. La struttura sanitaria deve potersi mantenere da sola, senza aiuti esterni. E, da anni ormai, ci riesce. Come? Affiancando, alle cure mediche, l’allevamento, l’attività artigianale, autotrasporti, ecc. Un sacerdote intraprendente Quella di North Kinangop è una storia africana ispirata da una sana intraprendenza italiana. È il 1965 quando, in questa zona a 130 chilometri da Nairobi, in piena terra kikuyu, la diocesi di Nyeri acquista un terreno e vi costruisce un dispensario. È una struttura piccola, ma si rivela subito un punto di rifer... leggi tutto
Negli ultimi 15 anni, la comunità globale ha fatto un grande sforzo per ispirare e coinvolgere donne e ragazze nella scienza, nella tecnologia e nell’imprenditoria. Tuttavia, donne e ragazze continuano ad avere minore considerazione rispetto agli uomini in questi ambienti. Secondo uno studio condotto in 14 Paesi, le probabilità per le studentesse di raggiungere una laurea, un master o un dottorato in discipline scientifiche sono rispettivamente del 18%, 8% e 2%, mentre le percentuali degli studenti di sesso maschile sono 37 %, 18% e 6%. Fortunatamente però il successo di queste poche ha comunque lasciato il segno. Stimolando, soprattutto negli ultimi anni, un aum... leggi tutto
Partire per la missione era il vecchio sogno nel cassetto dei miei vent’anni, che poi si è perso negli ingranaggi della vita: la laurea in medicina, il matrimonio, il lavoro, un figlio. Durante gli incontri di preparazione al viaggio si ascoltava chi aveva già vissuto l’esperienza… Allora era possibile! Non sarei morta di caldo, né di fame, né di malattie misteriose e incurabili! E magari avrei visto uomini e donne diversi; diversi alberi, diversi fiori e animali, e poi i bambini africani!! Erano proprio così straordinariamente belli come apparivano nelle foto? La curiosità è stata più forte delle paure, e così... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.