Sabato, 29 Agosto 2020 13:43

Quale spiritualità del creato? Una prospettiva

Ci sono connessioni tra la Spiritualità del Creato (Sdc) proposta dal teologo americano Matthew Fox e l’iniziativa proposta dal Patriarca ecumenico, come esistono legami con l’enciclica Laudato si’ di papa Francesco; ma il movimento che si ispira a questa spiritualità, pur essendo ecumenico e interreligioso, non è molto presente nelle istituzioni religiose stesse.
La Sdc è una proposta spirituale universale che pone al centro la benedizione originaria di Dio invece del peccato individuale, e invita a spostare il baricentro dall’essere umano al cosmo, quale luogo e segno di una benedizione che precede e ingloba l’umanità

Nel libro La spiritualità del creato, il teologo statunitense Matthew Fox spiega a pagina 28 cosa sia la spiritualità: «Lo Spirito è vita, ruah, respiro, vento. Essere spirituali è essere vivi, pieni di ruah, è respirare a fondo, rimanere in contatto col vento. La spiritualità è un sentiero pieno di vita, un modo di vivere pieno di Spirito». Con la parola “spiritualità”, quindi, intendiamo tutti quei cammini di ricerca di senso che ci permettono di restare in contatto con la vita, indipendentemente dalle religioni o tradizioni da cui provengono.

Perché l’appellativo «del creato»?
Nello stesso libro si precisa che «il creato siamo noi e tutte le cose. Siamo noi in relazione a tutto il resto». E si aggiunge: «Il creato è la benedizione originaria, e tutte le benedizioni successive, quelle che impartiamo a coloro che amiamo e quelle che lottiamo per impartire attraverso la guarigione, la festosità e l’opera di giustizia, sono prefigurate nella benedizione originaria che è il creato stesso, una benedizione talmente incondizionata, talmente colma di grazia, che è difficile vivere senza accorgersene».

La specifica «del creato» sottolinea lo spostamento di baricentro, proprio della proposta spirituale di Matthew Fox, dall’antropologia alla cosmologia, dall’uomo al creato, nel quale anche l’uomo è, ovviamente, incluso e insieme interconnesso. La spiritualità del creato invita a fare esperienza profonda della presenza divina che permea la natura e l’umanità (elemento mistico) e, su questa base, spinge a lottare per la giustizia planetaria a livello sociale ed ecologico (elemento profetico).

Le tappe da percorrere
La spiritualità del creato è stata articolata da Matthew Fox in quattro viae o percorsi esperienziali che formano in realtà un unico sentiero.
Come spiega il teologo in un’intervista rilasciata durante il tour italiano del 2013, il suo intento è stato quello di sostituire i tre stadi del cammino tradizionale (purgazione, illuminazione e unione), che derivano da Plotino ma non hanno nessun fondamento biblico, con i 4 passaggi di cui aveva letto in un articolo su Meister Eckhart e a cui egli, successivamente, ha dato formalmente nome: quattro tappe che attingono a piene mani alla cultura biblica, alla tradizione dei primi cristiani e alla grande mistica medievale.

Quattro viae
La spiritualità del creato parla di
• via positiva: ammirare la bellezza del creato, apprezzare la fisicità e la sensualità, sentirsi parte del cosmo, meravigliarsi come i bambini;
• via negativa: lasciare spazio al vuoto e alla mancanza, lasciar essere il dolore per attraversarlo e poi abbandonarlo, lasciarsi svuotare dalla vita;
• via creativa: emergere come individui consapevoli e creativi, dare valore alla propria unicità, sconfiggere le paure e i sensi di colpa;
• via trasformativa: allearsi con i movimenti per la giustizia, entrare in relazione come profondamente uguali, nutrire vera compassione gli uni per gli altri.

Continua...

Last modified on Sabato, 29 Agosto 2020 13:47

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

FACEBOOK POST

YOU TUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.