Sembra quasi un ritornello, invece è un campanello di allarme che diventa sempre più assordante: le catastrofi ambientali, ormai sempre più frequenti, sono le infauste conseguenze che il cambiamento climatico, causato dall'essere umano, porta. Qualcuno ne è consapevole, altri – troppi – preferiscono fingere che non sia così. Il gruppo di giovani dei Fridays For Future, il movimento avviato da Greta Thunberg, è insancabile nel far sentire la propria voce: è stato indetto per venerdì 23 settembre uno sciopero mondiale per il clima, un evento di portata storica per cercare di far capire, ancora una volta, che senza cambiamento... leggi tutto
Il mese di settembre si apre con il Tempo del Creato e offre una grande opportunità a tutti e tutte noi: quella di riflettere sulla nostra casa comune e sul nostro stile di vita. Le parole di Papa Francesco non potevano essere più esplicite, che “in nome di Dio” ha chiesto che le grandi imprese estrattive “smettano di distruggere foreste, zone umide e montagne, smettano di inquinare fiumi e mari, smettano di avvelenare persone e cibo”.Numerosi sono gli eventi previsti per riunirsi e agire per il benessere della Terra. In tutto ciò, non manca la voce delle donne, che dal punto di vista dell'ambiente spesso riesce ad essere più sensibile ri... leggi tutto
Il 1° settembre non è solo il giorno che scandisce la riapertura delle scuole, è anzitutto il giorno in cui le denominazioni cristiane di tutto il mondo celebrano insieme la Giornata mondiale di preghiera per la cura del Creato. È veramente necessario promuovere insieme l’ecologia integrale e, ancor più, viverla.Per questo la Giornata introduce un periodo che si prolunga fino al 4 ottobre, giorno dedicato a San Francesco d’Assisi. È il Tempo del Creato, che coltiva “consapevolezza” e “conoscenza” in vista di azioni concrete. Combonifem promuove da anni la conversione ecologica, e quest’anno sosta sulla possibi... leggi tutto
Sono un frate cappuccino, vivo ad Assisi e credo che il grande merito del Circolo Laudato si’ sia quello che mantenere viva nella coscienza e nel cuore il prezioso e urgente messaggio di papa Francesco nella lettera enciclica sulla cura della Casa comune, la Laudato si’, da lui scritta nel 2015. GLI INIZINel 2018, in vista del Sinodo sull’Amazzonia che sentivo provvidenziale proprio perché io sono originario di quelle terre ricche di vita e di stupore, ho sentito il desiderio di coinvolgere la parrocchia del Santuario della Spogliazione nella lettura comunitaria dell’enciclica. Da quella lettura è nato il desiderio di un impegno concreto, quotidiano, e... leggi tutto
Il 1° settembre è iniziato un tempo speciale, che fino al 4 ottobre invita a sostare in ascolto della creazione, “casa” di tutti e tutte! Dall’inizio di questo millennio il “Tempo del Creato” è maturato come iniziativa ecumenica che coniuga spiritualità e azione. La sua origine risale al 1989, quando l’allora patriarca di Costantinopoli, Dimitrios I, proclamò il 1° settembre, inizio dell’anno liturgico della Chiesa ortodossa, giornata di preghiera per il creato: «Con ansia notiamo la distruzione dell’ambiente naturale causata dall’umanità». La sua denuncia della “società... leggi tutto
Dal 1° settembre al 4 ottobre viviamo il “Tempo del Creato”, periodo di più intensa orazione e azione a beneficio della nostra casa comune, la Terra, e continuiamo a raccogliere esperienze di conversione ecologica che crescono nei Circoli Laudato si’. Il tema di questo tempo ecumenico è “Giubileo per la Terra”. In modi impensabili fino a poco tempo fa, da varie parti del mondo i percorsi di “ecologia integrale” fanno confluire l’umanità in impegni condivisi sempre più ambientali e sociali.Fabrizio vive a Piossasco, in Piemonte, vicino a Torino: la sua storia di conversione ecologica ha origine negli studi e nell... leggi tutto
In questo 2020, complice la pausa forzata dalla pandemia, non si può dire che non si sia parlato di ambiente e della correlazione ormai notevolmente comprovata tra la sua salute e la nostre. Per questo sembrava ovvie che una volta tornati alla normalità avremmo dovuto cambiare in modo radicale le nostre priorità come persone e come Stati, per impostare uno stile di vita e socio-economico diverso, più sostenibile per noi e per il luogo in cui viviamo. Nonostante questo, la questione climatica è rimasta bloccata alla sola teoria. Eppure c’è chi agisce e alza la voce, perché la questione ambientale non può più essere ignora... leggi tutto
É iniziato ieri il Tempo del Creato, una celebrazione annuale di preghiera e azione per l'ambiente. Durante questo evento annuale, i cattolici e i membri della famiglia cristiana mondiale rinnovano il loro rapporto con il Creatore e tutto il creato attraverso la celebrazione, la conversione e l'impegno. Papa Francesco ha diffuso un messaggio, disponibile qui, per il primo giorno di questo tempo, la Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, che viene definito: ● “Il Giubileo è anche un tempo di grazia per fare memoria della vocazione originaria della creato ad essere e prosperare come comunità d’amore. Esistiamo solo attraverso le relazioni: c... leggi tutto
Elena e Marco hanno poco più di vent’anni e traboccano di energia e di voglia di vivere. Si frequentano da tempo e sognano di sposarsi presto. Ma un tarlo rode la loro felicità: «Per senso di responsabilità, scegliamo di non avere figli e figlie. Il disastro ambientale che incombe ci spaventa: quale vita si prospetta per loro, se già la nostra è a rischio?». Possiamo dar loro torto? Eppure non è troppo tardi per arginare un riscaldamento climatico che sembra inesorabile: se il buco nell’ozono si sta progressivamente richiudendo da quando i gas nocivi sono stati messi al bando, scelte politiche e personali virtuose potranno ... leggi tutto

CHI SIAMO

Il Centro di Comunicazione Combonifem è un stato costituito a Verona dalle Suore missionarie comboniane nel 2008.

Attraverso una rivista, un sito web e social media correlati promuove la dignità di ogni persona nel rispetto delle differenze di genere, di cultura e di religione, per far crescere società inclusive attente al bene comune.

Il nome stesso, “Comboni-fem”, esprime il valore della prospettiva femminile nella comunicazione ...

 

Leggi Tutto

Instagram

YOUTUBE

All for Joomla All for Webmasters
Utilizziamo i cookies per facilitare una migliore esperienza sul nostro sito. Se continui la navigazione riteniamo confermato il tuo assenso. Clicca qui per sapere di più sulla policy.